martedì 4 settembre 2012

innamorata



Sto attraversando un periodo particolare, a volta ho l'impressione che il passato venga a galla per aiutarmi a capire.
Da qualche parte ho già scritto che la lettura riesce a portarmi in uno stato alterato di coscienza.
Quest'anno per una serie di eventi non sono riuscita a dedicarmi alla lettura come gli altri anni, quando  l'estate era Estate se riuscivo a "ingurgitare" almeno un libro alla settimana.
Però
però oggi ho finito un libro che....
E' stato scritto per me.
Ci sono io in quel libro, c'è la parte più importante di me stessa
Ci sono risposte
Ci sono interrogativi.
E come al solito il libro mi è arrivato senza che io lo cercassi, solo perchè lo leggessi,
ma leggerlo è stato un'esperienza insolita
come se fosse stato mandato da qualcuno che volesse dirmi qualcosa e avesse solo quello strumento per farsi sentire.
Quale sia il libro e l'autore non ha importanza, perchè ho imparato che ognuno di noi vede sente ascolta solo ciò che vuole vedere sentire e ascoltare..
E forse perchè ho "sentito" il Drago..

2 commenti:

redisaturno ha detto...

Quindi hai sentito me.

:D

Stefania ha detto...

bellissimo!